L'inizio

mascettiNel 1962 tre amici con esperienze imprenditoriali diverse decidono di dar vita ad una nuova azienda e coinvolgono, affidandogli la gestione della nuova nata, un quarto comune amico. Mida conta inizialmente quattro soci: l’ingegner Giuseppe Mascetti, proprietario della Comet Nastri Adesivi ( in seguito acquisita da Beiersdorf), il dottor Azzalin, Alessandro Mosca ed Ermanno Grassi, responsabile ufficio acquisti della Comet.

Al tempo erano frequenti le manomissioni degli imballi in cartone per sottrarre parte del contenuto. Veniva rimosso il nastro adesivo neutro, prelevata parte del contenuto e risigillato l’imballo con nastro dello stesso tipo, facilmente reperibile sul mercato. Il nastro adesivo stampato da Mida e personalizzato con il marchio del cliente, oltre ad essere un buon veicolo pubblicitario, limitava quindi il rischio di effrazioni.

Il parco macchine iniziale è costituito da due flexografiche con limitate possibilità di stampa, al massimo 2 colori.

A Varese, nelle scuderie della villa di proprietà della famiglia Grassi, prende il via l’attività di sovrastampa di nastri adesivi per conto della Comet. stabilimento

L'idea che...cambia tutto >>

Questo sito utilizza i cookie e altre tecnologie per migliorare l'esperienza utente. Informazioni